Presentate a Milano le attività di Basilicata Futura!

Il centro studi Basilicata Futura è stato protagonista martedì 29 novembre a Milano in occasione dell’incontro “Sapere&Sapori” organizzato da PLEF (Planet Life Economy Foundation). Un percorso comune quello intrapreso tra il centro studi e la fondazione, iniziato lo scorso anno a Milano con la partecipazione all’Expo nel padiglione della società civile di Cascina Triulza.

Nel corso della serata, al termine dell’assemblea dei soci PLEF e il gustoso apericena proposto dal Ristorante Pupurry, è stato presentato il programma culturale di Basilicata Futura, volto a dare un contributo concreto alle iniziative di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Nel dibattito, che ha coinvolto diversi imprenditori e professionisti lucani, è emerso come tra gli obiettivi dell’Associazione – presieduta da Tonio Bufano – vi sia la rigenerazione del territorio lucano tramite il coinvolgimento di tutti i protagonisti (associazioni, enti pubblici, università, enti di ricerca), facendo convergere le finalità della comunità e del sistema di imprese per la costruzione di Benessere e creando una nuova classe dirigente che si affermi come erede naturale di Matera 2019.

Matera 2019 deve infatti rappresentare un punto di partenza per la “renaissance” di un territorio con un immenso patrimonio storico, culturale, ambientale “sommerso”, spesso assoggettato a logiche affaristiche, a discapito del benessere (e della salute) dei cittadini e dello sviluppo compatibile, rispettoso dei vincoli di sostenibilità ambientale e sociale.